Gli operatori dello spettacolo vestiti di nero in Piazza del Duomo a Milano

Un giornata ed un evento difficilmente cancellabili dalla memoria, quei 500 Bauli in Piazza del Duomo a Milano il 10 Ottobre 2020, sono stati un pugno allo stomaco, lo striscione che recita ” Un unico settore un unico futuro”. La manifestazione civile e organizzata, con i giusti “distanziamenti” ha radunato circa 1.300 persone tra lavoratori dello spettacolo e imprese di settore che in questo momento versano in grave difficoltà: un baule rosso al centro come testimone di tutti i colleghi che non ci sono più.

Alien Care ha fatto di necessità virtù, ma non solo, con le collezioni Alien Music, Alien Artist, Alien Word, intende proprio contribuire alla crisi del settore con una proposta di collaborazione mirata, utilizzando le mascherine e la realtà aumentata, rivolta agli artisti, alle band, ai cantanti, agli attori, ai musicisti, ai pittori, ai fumettisti, agli illustratori, agli scrittori, i cui followers certamente godranno nel possedere un oggetto di uso quotidiano ed indispensabile in questo momento che ha come tema proprio la grafica dell’ultimo disco del proprio cantate preferito ad esempio e che grazie all’integrazione della realtà aumentata saranno in grado di vivere esperienze multimediali live, interattive, con audio, video e immagini, accedendo alla fruizione in piena sicurezza dal proprio smartphone, semplicemente inquadrando con la fotocamera la mascherina tutte le volte che vorranno.

Le fonti:

Vi lasciamo un importante contributo video di Andrea Cherchi al quale vanno i nostri ringraziamenti e proveniente dal suo canale Youtube di cui vi lasciamo il link di seguito (lasciate un like ed iscrivetevi al canale di Andrea):
https://www.youtube.com/channel/UC6fWLIPf1_Vz7ZnMFPm1J8Q

La Foto in evidenza dell’articolo è sempre di Andrea Cherchi.

#noifacciamoeventi #wemakeevents #500bauli #arteinpiazza #ununicosettoreununicofuturo #ripartiamoinsieme #ricominciamoconstile #aliencarenation #onenationonegoal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su